Pampers & co, ecco di cosa sono fatti i pannolini dei nostri bambini

Quattro dei 7 marchi di pannolini analizzati dal mensile francese 60 Millions de consummateurs hanno accettato di rendere nota la composizione degli strati assorbenti dei loro prodotti. Hanno accettato E.Leclerc,  Love & Green Écologique e Naty mentre non hanno accettato Carrefour e Lidl. Intermerchè sta, invece, aspettando l’autorizzazione per rendere pubblica la composizione. Il leader di mercato, Pampers,  ha fornito il via libera solo dopo aver superato molte resistenze.

Marca: Love & Green

Strato a contatto col corpo:  polipropilene. Nello strato assorbente, invece, contiene fibre di PET (Poliestere tereftalato); niente lozione.
Tampone assorbente: 100% di cellulosa non sbiancata con il cloro; superassorbente: acido poliacrilico.
Esterno: fibra film bioplastiche PLA (Mater-Bi, amido di mais) – non tessuto di viscosa naturale

Marca: E.Leclerc

Strato a contatto con il corpo: polipropilene. Nello strato assorbente, invece,  ci sono fibre di polipropilene o poliestere trattato.
Tampone assorbente: miscela di fibre di cellulosa; superassorbente: poliacrilato di sodio.
Esterno:  tessuto non tessuto che copre un film di polietilene traspirante

Marca: Naty

Strato a contatto con il corpo: polipropilene. Nello strato assorbente, invece,  c’è una fibra derivata dal mais – canna da zucchero.
Tampone assorbente:  cellulosa non candeggiata con il cloro; superassorbente: poliacrilato.
Esterno: tessuto di cellulosa senza cloro

Marca: Pampers

Strato a contatto con il corpo: polipropilene con una lozione di vaselina, alcool stearilico, paraffina liquida (barriera) ed estratto di aloe barbadensis.
Tampone assorbente: polimeri poliacrilato di sodio;  super assorbente: cellulosa.

Esterno: polietilene

Contiene pigmenti di coloranti