Celiachia, in aumento i casi (e i prezzi del cibo gluten free)

La celiachia è l’intolleranza alimentare più frequente. I dati contenuti nella Relazione annuale sulla celiachia stimano che nella popolazione italiana il numero teorico di celiaci si aggiri intorno ai 600 mila. I casi diagnosticati, invece, sono 182.858, quasi 11mila in più rispetto al 2014. Le Regioni che hanno registrato il più alto numero di diagnosi sono la Campania con 2.268 e la Lombardia con 1.867. (continua dopo l’infografica)

schermata-2016-12-29-alle-10-45-16

Le fasce d’età

La celiachia risulta concentrata nella fascia di età tra i 19 e i 40 anni con quasi il 35,12 %, a seguire quella che va dai 41 ai 65 anni con il 30,58%. (continua dopo l’infografica)

schermata-2016-12-29-alle-10-48-25

La terapia

La terapia per i celiaci consiste in una dieta rigorosamente priva di glutine, oggi facilmente perseguibile grazie alla vasta gamma di prodotti disponibili sul mercato. A supporto della necessità di una dieta senza glutine il Ssn ha previsto, già dal 1982, un’assistenza sanitaria integrativa che prevede l’erogazione gratuita dei prodotti specificatamente formulati per i celiaci. Gli alimenti sono garantiti a coloro i quali, avendo ricevuto diagnosi di celiachia dai presidi accreditati con il Ssn, ne fanno richiesta alla propria Azienda Sanitaria Locale. La cifra è stata fissata sulla base dei fabbisogni calorici giornalieri, intendendo che dovessero coprire solo il 35% del fabbisogno complessivo del celiaco. I limiti di spesa previsti dalla normativa attuale, per l’acquisto di tali prodotti, sono i seguenti: (continua dopo l’infografica)

schermata-2016-12-29-alle-11-22-53

Nel 2001 il Registro nazionale dei prodotti celiaci contava 281 alimenti. Dieci anni dopo, i prodotti erano poco meno di tremila. Tra il 2012 e il 2016 sono triplicati: secondo l’ultimo aggiornamento, pubblicato il mese scorso, sono circa 6.500. Si può spaziare tra 300 biscotti, 600 diversi tipi di pasta, 50 di taralli e 40 di panettoni. Attualmente, i ticket gratuiti sono spendibili solo nelle farmacie: un aspetto su cui è intervenuta di recente l’autorità Antitrust chiedendo di “allargare i canali di vendita” in modo da favorire la concorrenza. 

Il nostro test in edicola

Acquista ora il nuovo numero del Test-Salvagente con le analisi su 20 marchi di pasta senza glutine e lo speciale sui cibi gluten free
Acquista ora il nuovo numero del Test-Salvagente con le analisi su 20 marchi di pasta senza glutine e lo speciale sui cibi gluten free

Nel numero in edicola di Test-Salvagente abbiamo dedicato un lungo speciale ai cibi gluten free partendo dalle analisi di laboratorio effettuate su 20 marchi di pasta senza glutine alla “scoperta” di micotossine. Inoltre, abbiamo messo a confronto gli alimenti destinati ai celiaci con quelli “tradizionali” per capire le differenze tra gli ingredienti utilizzati e che tipo di beneficio può esserci nel consumatore non celiaco.